Mercoledi 22 novembre 2017 13:56

Colpo al clan Moccia, maxi sequestro da 10 milioni di euro

30 marzo 2017



NAPOLI - Gli agenti della Questura di Napoli stanno dando esecuzione al decreto di sequestro beni, ai sensi della normativa antimafia, emesso dal Tribunale di Napoli - Sezione Misure di Prevenzione - nei confronti di Luigi Moccia, della moglie e dei figli. L'uomo, 60 anni, è ritenuto elemento apicale dell'omonimo clan, attivo nell'area di Afragola. Il valore dei beni sequestrati è di circa 10 milioni di euro. Tra i beni sequestrati c'è la mega villa da 40 vani ad Afragola dove gli agenti hanno notificato il provvedimento al boss. I Moccia sono egemoni nell'area a nord-ovest di Napoli fin dai primi anni '80.

Nell'operazione sono stati apposti i sigilli anche a tre appartamenti, un garage, un terreno e un magazzino siti nel comprensorio afragolese e ad un albergo a due passi dalla stazione di Napoli Centrale. Sequestrate, inoltre, le quote e l'intero patrimonio di una società con sede a Roma impegnata nel commercio all'ingrosso di prodotti alimentari e una ditta specializzata nei servizi di sostegno alle imprese. La polizia ha posto sotto sequestro anche nove veicoli e rapporti bancari.

© Riproduzione riservata