Lunedi 23 ottobre 2017 13:45

La terra trema a Pozzuoli: sciame sismico registrato nella zona della Solfatara




POZZUOLI (NA) - Alcune scosse di terremoto sono state avvertite dai residenti ieri pomeriggio nella zona alta di Pozzuoli vicino al vulcano Solfatara. Si è trattato di uno sciame sismico che è durato circa due ore, tra le 16:30 e le 18:30, come confermato dai responsabili dell'Osservatorio Vesuviano, ed è di natura bradisismica e per nulla legato al terremoto che sta interessando le regioni del centro Italia. La scossa di maggiore intensità è stata registrata alle 17:45, di magnitudo 1,7, annunciata da un boato e da una breve vibrazione. Gli eventi tutti superficiali, circa un chilometro di profondità, hanno avuto epicentro nell'area circostante la Solfatara. Non si sono registrate scene di panico, né si sono lamentati danni a persone e/o cose. L'evento rientra nel caratteristico fenomeno del bradisismo, il lento sollevamento del suolo flegreo, che periodicamente si registra in questa area. Al momento è in atto una fase di sollevamento del suolo di pochi millimetri all'anno. L'evento di maggiore efficacia è stato registrato lo scorso ottobre con uno sciame di oltre centro scosse con la massima di magnitudo 2.3, nell'occasione avvertita distintamente dalla popolazione. In tempi recenti si sono registrate due fasi acute del bradisismo nel 1970 e nel biennio 1982-1984.