Venerdi 18 agosto 2017 08:48

Varcaturo. Picchia a sangue la compagna, arrestato 56enne




VARCATURO (NA) - Un altro gravissimo episodio di violenza, un'altra donna vittima di soprusi da parte del compagno: questa la triste vicenda che ha visto coinvolta una ragazza di 25 anni, oltraggiata continuamente sia in maniera fisica che verbale dal compagno, 56 anni. La donna, da quanto appreso dai Carabinieri, era continuamente vittima della furia dell'uomo, che puntualmente la insultava e malmenava perfino davanti i suoi piccoli di 1 e 2 anni. «Sgualdrina» o «buona a nulla», queste sarebbero le parole più carine che l'uomo le urlava mentre le metteva le mani addosso. Risale a questa mattina l'ennesimo episodio: la donna, ancora vittima prima delle ingiurie e poi della cieca violenza del compagno, presa ripetutamente a calci e pugni, non ce la fa più e scappa in strada, denunciando telefonicamente l'accaduto ai Carabinieri della compagnia di Varcaturo. Quando i militari giungono sul posto trovano la donna appoggiata al cancello del parco, visibilmente scossa e ferita a sangue. Nel vederli la giovane perde i sensi, probabilmente per le botte ricevute, di lì a breve verrà trasportata nell'ospedale di Pozzuoli per ricevere le dovute cure. Per quanto riguarda il compagno, invece, è stato tratto in arresto dagli uomini dei Carabinieri, in attesa del processo per direttissima.