Napoli, autobus bloccato dai parcheggiatori abusivi: la video denuncia di Borrelli

31 gennaio 2017

NAPOLI - «La prepotenza e la sensazione di impunità dei parcheggiatori abusivi è tale che non si preoccupano di lasciare le auto bloccando la circolazione anche degli autobus e dei taxi, creando, nei fatti, un’interruzione di pubblico servizio, reato per cui potrebbero essere denunciati in attesa dell’approvazione della legge che permetterà di punirli penalmente e non solo con una sanzione amministrativa». La denuncia, corredata di video, arriva dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e dal consigliere comunale Marco Gaudini, che, insieme a Gianni Simioli de La radiazza, nei giorni scorsi, hanno ideato la pagina fb “Io odio i parcheggiatori abusivi” con l’intento di creare una sorta di mappa delle zone in cui operano e aiutare in qualche modo le forze dell’ordine a individuarli.


«Stanno arrivando decine di segnalazioni e quella che ci è arrivata da via Chiatamone è davvero inaccettabile perché si vede che domenica pomeriggio autobus e taxi, oltre alle auto “normali”, non riescono a passare perché i parcheggiatori abusivi hanno fatto parcheggiare auto e moto in maniera selvaggia» ha aggiunto Borrelli per il quale «la buona azione repressiva che sta mettendo in atto la polizia municipale, purtroppo, non basta se non c’è anche la collaborazione da parte degli stessi automobilisti e motociclisti perché non si deve alimentare il fenomeno illegale dei parcheggiatori abusivi, prendendo coscienza che dando soldi a quelle persone non si aiuta un poveraccio, ma si finanzia la camorra che li controlla, assegnando zone e orari».

© Riproduzione riservata