Venerdi 18 agosto 2017 01:14

Terra dei Fuochi, ad Acerra divieto di coltivazione su otto terreni




ACERRA - Sono otto i terreni interdetti alla produzione agroalimentare o silvopastorale nell'ordinanza firmata dal sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, in seguito alla comunicazione con cui il Dipartimento di prevenzione dell’Asl ha fornito l'elenco degli appezzamenti terrieri della Regione Campania «da interdire alla produzione agroalimentare ex art.1, comma 6, del decreto legge 10.12.2013 n.136 convertito, con modificazione, dalla legge 6.2.2014 n.6». L'atto è già stato notificato ad alcuni dei proprietari terrieri interessati, che non potranno mettere in commercio i prodotti coltivati nei loro campi, mentre per altri, che risultano non coltivati,  non è stato ancora possibile risalire ai relativi proprietari. È prevista inoltre per domani la presentazione del programma di screening gratuiti per la città messo a punto dalla giunta comunale per favorire la prevenzione e la diagnosi precoce delle tre principali categorie tumorali diffuse nella zona: il programma, realizzato in collaborazione con l’Asl Na2 Nord, il Distretto sanitario di Acerra, i medici di base e l’Associazione Medici Acerrani prevede esami di screening gratuti per la prevenzione dei tumori alla cercie uterina, alla mammella e al colon retto. © Riproduzione riservata