Martedi 17 ottobre 2017 13:17

Litiga con il padre in auto e lo uccide con un colpo di pistola, arrestato carabiniere




MERCATO SAN SEVERINO (SA) - Follia nei pressi del casello autostradale di Mercato San Severino, in provincia di Salerno, dove un sottufficiale dei carabinieri di 43 anni in servizio alla compagnia di Catania ha ucciso il padre nel corso di una lite avvenuta, in auto. Secondo quanto accertato, i due viaggiavano in direzione Nord, provenienti dalla Sicilia, quando al culmine di una lite il carabiniere ha estratto l'arma e ha sparato contro il padre 73enne, mentre era alla guida della vettura. In macchina erano da soli. Il carabiniere ha, poi, scaraventato il corpo del padre per strada e si è allontanato dal luogo dell'omicidio a piedi. E' stato trovato dopo ore in stato confusionale nelle campagne di Roccapiemonte, nel salernitano, ed è stato arrestato dai carabinieri del nucleo investigativo di Salerno. Il militare non ha opposto alcuna resistenza. Ora è accusato di omicidio. Nel frattempo indaga la Procura di Nocera Inferiore per ricostruire movente e l'esatta dinamica dell'omicidio. © Riproduzione riservata