Venerdi 22 settembre 2017 13:14

Pompei, a Natale cinque domus riaperte al pubblico




POMPEI - Cinque domus pompeiane saranno riaperte a Natale dopo il restauro nell'ambito del Grande Progetto. Si tratta di Criptoportico, la casa di Paquio Proculo, la casa del Frutteto, la casa del Sacerdos Amandus e della Fullonica di Stefano. Veri e propri gioielli dell'archeologia di Pompei. Sulle pareti del Criptoportico, per esempio, è stata realizzata una vera e propria pinacoteca, mentre la domus di Paquio Proculo ospita un meraviglioso mosaico con un cane, mentre decori e affreschi con piante di frutta ci sono sulle pareti di due cubicoli nella casa del Frutteto e nella casa del Sacerdos Amandus, mentre nella Fullonica di Stefano vi si trova una tipica lavanderia pompeiana con bottega a pianterreno ed abitazione al primo piano. Le domus, come spiegato dal soprintendente Massimo Osanna, saranno visitabili a rotazione nella giornata: solo la mattina o solo nel pomeriggio. «Entro Natale - dichiara - dovranno essere finiti anche i lavori al Tempio di Iside che verrà poi riallestito con le copie delle statue e gli affreschi che vi furono trovati nel Settecento e che attualmente sono al Man di Napoli». © Riproduzione riservata