Giovedi 21 settembre 2017 14:14

New lite, la tecnologia diventa arte al Pan

02 dicembre 2016



La tecnologia diventa fonte di ispirazione  e protagonista del progetto di ricerca New Light, realizzato da Remo Romagnuolo. Ventuno opere organizzare in tre sezioni: Informatica, Telematica, Nuova luce.

Una passione nata fin da piccolo, probabilmente incrementata dal percorso di studi intrapreso, Romagnuolo racconta che non è tanto il computer in se a ispirare il suo lato artistico quanto il ruolo che svolge nella società e il suo meccanismo perfetto. Un mondo, quello della tecnologia, che affascina tantissime persone eppure mai prima d'ora si era pensato di trasferirla in pittura. Ci pensa a questo Remo Romagnuolo che attribuisce al computer una sua identità, diventando quasi umano e rappresentando il ponte di congiunzione tra passato e presente.

«Non è stato facile trasferire queste riflessioni in pittura. Le idee restano un prodotto razionale, e vanno bene per portare avanti una tesi. Ma l’arte ha tutt’altra matrice. Nasce dalla fantasia, dalle emozioni, dal sentimento. Insomma, si è trattato di passare da un mondo all’altro, ovvero dal cervello al cuore …» Così Remo Romagnuolo commenta la sua idea e il suo percorso che lo ha portato alla realizzazione di New Light.

La mostra sarà esposta al Palazzo delle Arte di Napoli (Pan) fino al 14 dicembre. Ingresso gratuito.

© Riproduzione riservata