Venerdi 18 agosto 2017 05:04

Il Teatro San Carlo vola in Kazakistan con la “Giselle”




Il Teatro di San Carlo, per la prima volta, vola in Kazakistan, ad Astana, dove il corpo di ballo stabile porterà il 5 e 6 luglio la Giselle di Adolphe Adam per la coreografia di Jean Coralli, Jules Perrot, Marius Petipa, nella versione di Ljudmila Semenjaka. L'allestimento è stato già applaudito al San Carlo lo scorso aprile, con scene di Raffaele Del Savio, costumi di Mario Giorsi e Giusi Giustino, e sarà di nuovo in cartellone,il primo e il 2 agosto, per il San Carlo Opera Festival. Il teatro Kazako vedrà protagonisti nei ruoli principali di Giselle e Albrecht rispettivamente Yolanda Correa e Joel Carreñoprimi ballerini del Norwegian National Ballet assieme ai circa sessanta elementi del corpo di ballo del Massimo, già apprezzati al San Carlo per l’eleganza della messa in scena, la solennità e la purezza delle linee, la freschezza dell’interpretazione. Continua così la vocazione internazionale del Massimo napoletano sempre in prima linea nel promuovere l’immagine dell’Italia all’estero, favorendo gli scambi culturali con gli altri paesi. La compagine coreutica del San Carlo inoltre, non rappresenta solo un’eccellenza da esportare ma è anche patrimonio da salvaguardare e sostenere costantemente, in linea con la politica di rilancio del Corpo di Ballo che ha caratterizzato l’attività della Fondazione nel recente passato. © Riproduzione riservata