Giovedi 23 novembre 2017 11:58

La Fontana del Formiello è come nuova, sarà inaugurata il 18 aprile




NAPOLI - E' fatta. Manca ancora qualcosa, ma si può dire che la Fontana del Formiello è pronta. Il restauro, durato tre mesi e mezzo, è praticamente concluso. C'è da applicare i prodotti isolanti antiscritta e verniciare l'inferriata protettiva, ma l'impatto visivo è già quello di un monumento che ha ritrovato l'antica dignità. Dai primi di gennaio ad oggi, la fontana è stata pulita, consolidata e stuccata. Un'opera certosina compiuta da restauratori esperti ed attenti con un'idea precisa: ridare l'aspetto di un tempo al monumento senza troppe lucidature. Niente effetto "torta nuziale", ma un restauro razionale ed esteticamente consono per una fontana che ha quasi cinquecento anni. L'inaugurazione della Fontana del Formiello è fissata per sabato 18 aprile alle ore 12.00. Dovrebbe esserci Ida Maietta della Soprintendenza ad introdurre, come anticipato da Valeria Iodice, presidentessa diEdicola di San Gennaro "Le Due Sirene". E' stata proprio l'associazione culturale, impegnata nel recupero dei monumenti dell'area di Porta Capuana, a promuovere e curare il restauro del monumento di piazza Enrico De Nicola grazie ad un crowdfunding che ha incontrato il favore di tanti generosi donatori. Subito dopo l'inaugurazione della fontana, partiranno i lavori di restauro dell'Edicola di San Gennaro, posta a pochi metri di distanza. La splendida opera del barocco napoletano, realizzata nei primi anni del XVIII secolo, sarà riportata all'antico splendore. Non è esclusa la possibilità di erigere una struttura protettiva che impedisca successive vandalizzazioni ma, per realizzarla, servirà il parere favorevole della Soprintendenza. Sarà sempre l'associazione "Le Due Sirene" a promuovere il restauro tramite crowdfunding. La raccolta fondi ripartirà a breve, c'è da realizzare un secondo "sogno d'amore".

CLICCA PER LEGGERE L'INTERVISTA ALLA PRESIDENTESSA DE "LE DUE SIRENE"

© Riproduzione riservata