Venerdi 24 novembre 2017 19:41

Recupero della chiesa San Giacomo degli Spagnoli: conferenza al Maschio Angioino




NAPOLI - La storia di un abbandono e di un urgente bisogno di recupero è quella che ha come protagonista la chiesa San Giacomo degli Spagnoli. Il 14 giugno dalle 16.30 ci sarà una conferenza pubblica, occasione per ragionare sulla necessità di sottrarre l'edificio all'incuria, e si terrà presso la Società Napoletana di Storia Patria a Castelnuovo (Maschio Angioino). La chiesa è testimone del periodo vicereale a Napoli, eretta per volere di Don Pedro de Toledo, e la sua costruzione risale al 1540. Originariamente era annessa all'ospedale istituito per i militari spagnoli e attualmente è riconosciuta come chiesa nazionale di Spagna essendo amministrata dalla Real Hermandad de Nobles Españoles de Santiago. La gravità dello stato in cui si presenta è dovuta ai canali di scolo di acqua piovana che dagli uffici amministrativi del Comune di Napoli si è riversata sulla copertura dell'antica chiesa. La conferenza sarà introdotta e moderata dal Professore Giovanni Muto dell'Università Federico II, a discuterne ci saranno i migliori docenti di letteratura e storia dei diversi atenei: Encarnación Sánchez García dell'Università L'Orientale di Napoli, Tobia Raffaele Toscano dell'Università Federico II di Napoli, Andrea Zezza della Seconda Università di Napoli e Carlos Hernando Sánchez dell’Università di Valladolid. Parteciperà all'incontro anche Luciano Garella, della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per il Comune e la Provincia di Napoli. © Riproduzione riservata