Martedi 22 agosto 2017 22:30

Torna a Napoli la Notte dei Musei




Notte dei Musei 2015 a Napoli anche quest’anno si ripete l’appuntamento consabato 16 maggio , che permetterà Un occasione per ammirare il nostro panorama artistico al chiar di luna , infatti i musei saranno aperti fino alle ore 24,00. Anche quest'anno Napoli parteciperà, sabato 16 maggio, a "La Nuit Europeenne des Musees", iniziativa che permetterà la visita notturna di musei e luoghi d’arte, per riscoprirne il valore culturale. Questi gli eventi in programma: Museo del Mare di Napoli a Bagnoli in via Pozzuoli n.5 Alle ore 18,00 un “omaggio poetico/musicale a Napoli” da parte di Massimiliano Caputo e Gianni Festinese. Alle ore 20.00 sarà messo in scena lo spettacolo “Il Viaggio di Artemisia”. Tratto dal romanzo di A. Banti, con Laura Ricci per la regia di Giorgia Palombi, e con al violoncello Marina Giugliano, riproporrà la storia della pittrice Artemisia Gentileschi nostra connazionale, che ha trascorso parte della sua vita e della sua carriera proprio nella città partenopea. La prenotazione allo spettacolo, per il quale è previsto un contributo, è obbligatoria ai numeri: 342141409, 3497588664 Al termine dello spettacolo, dopo un momento “gastronomico” sarà possibile poi prender parte al successivo evento in programma: “Osservazione della Volta Celeste”. Grazie ai telescopi del museo i visitatori potranno osservare la volta celeste e di conoscere il sistema planetario e i relativi satelliti. Complesso di Santa Maria delle Anime del purgatorio ad Arco Per l’occasione il complesso organizzerà un percorso guidato con l’apertura degli armadi della Camera Sancta, infatti si potranno ammirare reperti del patrimonio liturgico presente nel Museo dell’Opera Pia Purgatorio ad Arco e grandi armadi in noce, i ricami in oro ed argento realizzati da artigianti maestri dell’agopittura e le vesti liturgiche ed i Paramenti sacri. Dalle 19 alle 23 – apertura straordinaria con visite guidate incluse. contributo; intero € 4,00; ridotto € 3,00; gratuito under Inizio ore 19:00 ogni 30 minuti per max 30/35 persone. Ultima visita alle ore 22:30. Dalle 10 alle 17- visite guidate ogni 30 minuti per gruppi di max 30/35 persone. contributo; intero € 4,00; ridotto under 25, gruppi > 15 unità, € 3,00 Palazzo Zevallos Stigliano ore 13:30 – È aperto a tutti quanti – Concerto con repertorio cameristico tedesco.  A cura del Dipartimento di Musica da Camera del Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino.  “É aperto a tutti quanti”  (Mozart-Da Ponte, Don Giovanni). Giovani talenti – musicisti e cantanti – dei Conservatori si esibiscono nel salone di Palazzo Zevallos Stigliano nel momento in cui gli uffici dei dintorni si svuotano per la pausa pranzo. Dalle 13.30 alle 14.30. Pio Monte della Misericordia Alle ore 19.00 e alle 20.30 si svolgerà Captivi una visita guidata teatralizzata, dalla Quadreria alla Chiesa del Pio Monte che farà rivivere le vicende storiche legate alla Redentione dei Captivi. L’evento prevede una descrizione della storia e delle opere dell’istituzione del Pio Monte della Misericordia, con l’esperta guida di Alessia Zorzenon, con la singolare visita teatralizzata (format esclusivo di NarteA, registrazione S.I.A.E.), attraverso l’interpretazione di una opera “teatralizzata”, recitata da attori professionisti. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Pio Monte della Misericordia, ha lo scopo di catapultare i visitatori in un lontano momento storico, colmo di opere artistiche e caritatevoli. Costo € 15,00 prenotazione obbligatoria tel. 3397020849 / 3346227785 Museo Madre Apertura straordinaria fino alle ore 22.00, con ingresso a 1 euro a partire dalle 19:30(chiusura biglietteria 21:30).

Un’occasione in più per visitare, in notturna e al costo di 1 Euro, sia le collezioni permanenti del museo – dalle opere site-specific al primo piano alle opere presentate in spazi vari del museo nell’ambito del progetto in progress Performare una collezione – sia la mostre temporanee in corso:

Daniel Buren. Come un gioco da bambini lavoro in situ, 2014-2015, Madre, Napoli - #1 (sala Re_PUBBLICA MADRE, fino al 31 agosto 2015), la grande installazione in situ realizzata in collaborazione con il Musée d’Art Moderne et Contemporain, Strasburgo,con cui l'artista francese, Leone d'Oro alla Biennale di Venezia nel 1986, ha trasformato la grande sala al piano terra del museo in uno spazio-gioco con costruzioni a grandezza reale

Sturtenvant. Sturtevant Sturtevant, la prima mostra retrospettiva dedicata da un’istituzione pubblica italiana a una delle più influenti artiste del XX secolo, Leone d’Oro alla Biennale di Venezia nel 2011, Elaine Sturtevant (terzo piano, fino al 21 settembre 2015), a cura di Stéphanie Moisdon.

© Riproduzione riservata