Lunedi 20 novembre 2017 02:52

Chi è Elena Ferrante? La prof nega: «Non sono io, è una follia»




In tanti se lo chiedono. Chi è Elena Ferrante? Chi si nasconde dietro il fenomeno letterario "made in Naples"? Un fenomeno così forte da varcare l'oceano e raggiungere le coste della East Coast americana. Tanto che il New York Times l'ha identificata come uno dei motivi della rinascita d Napoli da punto di vista turistico. Un'ipotesi sul vero nome della scrittrice è stata avanzata da Marco Santagata, vincitore dell'ultimo Premio Strega. Dalle colonne dell'inserto "La lettura" del Corriere della Sera, ha indicato la professoressa Marcella Marmo, ordinaria di storia Contemporanea presso la Federico II, come la "vera" Elena Ferrante. La diretta interessata, però, nega fermamente. La scrittrice che ammalia migliaia di lettori con romanzi come "I giorni dell'abbandono", "La figlia oscura" e "L'amica geniale" non è lei. «La notorietà per meriti non propri - dice Marcella Marmo all'Ansa - non è mai gradevole. Ringrazio tutti quelli che hanno potuto pensare che io sia una felice scrittrice di best seller, ma come ho cercato invano già di dire nei giorni scorsi io non sono Elena Ferrante». Poi aggiunge: «Malgrado non abbia concesso possibilità di dubbio, la notizia che ci sia io dietro l'identità della Ferrante continua a circolare. Chiedo cortesemente alla stampa di archiviare il giallo letterario e di lasciarmi al mio lavoro di storica». La Marmo era stata collegata alla Ferrante perché la sua storia ricalcava, a grandi linee, quella ricostruita per la misteriosa autrice (o autore?): napoletana e studentessa della Scuola Normale di Pisa negli anni sessanta. Il mistero resta ancora fitto, anzi - se possibile - si infittisce ancora di più. © Riproduzione riservata