Giovedi 21 settembre 2017 08:56

Ehrmcc, quattro studenti napoletani in finale

18 gennaio 2017



NAPOLI - La scuola giuridica napoletana si conferma tra le prime a livello internazionali. Quattro studenti del dipartimento di Giurisprudenza della "Federico II" (Marco Auciello, Claudia Cantone, Andrea Marulli d'Ascoli e Lorenza Zagli), con la guida del professore di procedure di tutela internazionale dei diritti umani, Francesco De Santis, si sono qualificati per la fase finale della European human rights moot court competition (Ehrmcc) che si terrà a Strasburgo dal 12 al 16 febbraio.

Organizzata da Elsa (The european law student's association) con la cooperazione del Consiglio d'Europa, la Ehrmcc è una simulazione di processo in inglese dinanzi alla Corte europea dei diritti dell'uomo destinata a studenti di Giurisprudenza, alla quale hanno partecipato oltre 100 squadre provenienti da tutta Europa. Quest’anno il caso verte sull’inquinamento di un fondo, luogo sacro di un culto confessionale, quindi intreccia il diritto ambientale con il diritto ecclesiastico. Il team napoletano, selezionato tra i soci Elsa dal presidente della sezione locale, Nicola Maria Maiello, ha superato una prima fase della Ehrmcc nella quale le squadre, devono redigere una memoria per il ricorrente ed una memoria per il governo resistente. Il primo premio è la possibilità di svolgere un tirocinio presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. In bocca al lupo ai quattro giovani giuristi napoletani.

© Riproduzione riservata