Lunedi 25 settembre 2017 17:17

Protesta dei lavoratori del teatro Mercadante, la prima del “Re Lear” inizierà con ritardo




NAPOLI - La prima del "Re Lear", in programma per domani al teatro Mercadante, sarà ritardata di quindici minuti. La decisione è stata presa nel corso dell'assemblea indetta oggi dalle rsu del teatro Mercadante, unitamente alle segreterie Slc Cgil Napoli e Campania, per dare spazio alla lettura di un comunicato al pubblico, nel quale si illustrerà la situazione dei pagamenti dei lavoratori e delle lavoratrici del teatro. I dipendenti con questo ritardo della messa in scena dell'opera di Shakespeare, oltre ad informare il pubblico sui ritardi delle spettanze, richiedono il totale pagamento di quanto dovuto a tutti i lavoratori del teatro. Inoltre, comunicano i sindacati che, in assenza di segnali chiari sulle prospettive economiche e sul pagamento di quanto dovuto ai tecnici del teatro e senza un chiaro piano di prospettive per i precari, sarà indetto per il 27 aprile 2016 uno sciopero che vedrà il blocco della replica prevista per quel giorno. © Riproduzione riservata