Lunedi 15 ottobre 2018 19:07

Arriva Ole.01 Festival, il primo in Italia dedicato alla Letteratura Elettronica


Ideato dall’artista e ricercatore indipendente Lello Masucci l OLE.01 Festival Internazionale della Letteratura Elettronica è il primo evento in Italia interamente dedicato a questa forma d'arte contemporanea. Il Festival è sponsorizzato dall’associazione culturale Atelier Multimediale in partnership con il Comune di Napoli, la Regione Campania, il Forum Universale delle Culture e l’Unione Europea. Il grande evento avrà avvio il primo ottobre, alle ore 19.30, con un concerto dell'Orchestra dell'Officina delle Arti Soniche, nel Conservatorio di San Pietro a Majella. Tantissime le location che faranno da palcoscencio all'evento: ci saranno il Maschio Angioino e Castel dell'Ovo, San Domenico Maggiore, l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Villa Bruno e Villa Vannucchi a San Giorgio a Cremano, il Pan e il Palazzo Reale che ospiterà dall'8 al 31 ottobre una Mostra collettiva con l'installazione interattiva "Big Splash" di Caterina Davinio che unirà immagini digitali sul tema dell'acqua a testi poetici provenienti da tutto il mondo. Il 5 ottobre, invece, la musica elettronica invaderà piazza Dante mentre la Sala Dorica del Palazzo Reale ospiterà lezioni master di alcuni importanti ospiti della rassegna come Olive Auber, l'inventore del gioco online "Poietic Generator", Philippe Bootz, responsabilie del team di scrittura digitale dell'Université di Parigi 8, e la stessa Caterina Davinio. Il festival proseguirà tra esibizioni live, dibattiti, mostre e installazioni che celebreranno il moderno connubio dell'arte con la tecnologia attraverso le più ardite commistioni. Saremo circondati da poesie elettroniche (videopoesie, kinetic poetry, poesie interattive, poesie 3D, poesie multimediali, poesie ipertestuali, flash poetry, poesie generative, code poetry), film di installazione e computer animation, digital music, sound art, performance eTheatre; il tutto permettendo ad artisti con età inferiore ai 40 anni di concorrere per un concorso aperto a tutti gli orizzonti moderni che rivisitano l’arte e la cultura. Spazio anche alla E-creativity, cioè a tutte le opere realizzate attraverso un uso fantasiosi delle nuove tecnologie. Il tema del contest è: “Memoria del futuro: conoscere le proprie radici per progettare il futuro comune”. Gli altri sub temi sono: “Condizioni per la pace, sviluppo sostenibile, conoscenza e diversità culturale”, tutti fulcri tematici che ricalcano il programma del Forum Universale delle Culture. Una giuria di esperti selezionerà 10 artisti ai quali sarà concessa l’importante vetrina di esporre le loro opere in alcune location decise dalla giuria. L’inaugurazione della Mostra dei Giovani avrà luogo il 20 Ottobre 2014 presso il Pan, Palazzo delle Arti di Napoli. La cerimonia di premiazione avrà luogo il 31 Ottobre 2014. Saranno scelti 6 vincitori. Al primo classificato andrà un premio di € 4.000,00.   © Riproduzione riservata