Martedi 06 dicembre 2016 06:46

Giornata del Teatro 2016, le polemiche e gli eventi a Napoli




Il Mibact (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo e la SIAE hanno indetto, per sabato 22 ottobre, «Teatri aperti. Giornata del Teatro 2016», iniziativa nata per avvicinare i cittadini al mondo dello spettacolo dal vivo. I teatri italiani dovrebbero spalancare gratis le loro porte al pubblico per iniziative gratuite di vario genere: «dagli spettacoli di teatro e danza ai concerti e alle opere liriche, dalle visite guidate alle prove aperte, dagli incontri con registi e artisti ai laboratori, e poi convegni, letture, conferenze e molto altro», recita il sito www.beniculturali.it.

L'iniziativa non è stata accolta molto bene dal teatro napoletano, da cui è partita la polemica: il mondo del teatro è «mortificato nella propria dignità», dunque «il 22 ottobre non c’è nulla da festeggiare e tutti i lavoratori e le imprese non partecipino a questa ridicola Festa del Teatro». Giovanni Pinto, attuale presidente del consiglio di amministrazione del Trianon, ha smontato con un post su Facebook lo spirito della manifestazione, ricordando: «lo scorso anno con il suo decreto Franceschini ha massacrato 300 imprese di musica e teatro con terribili ricadute sui livelli occupazionali». Ne hanno fatto le spese artisti, tecnici, amministrativi, e «ora è la volta dei lavoratori del Teatro Biondo di Palermo, che vengono messi in cassa integrazione».

I teatri napoletani che, al momento, hanno dato conferma della partecipazione all'iniziativa del Mibact sono il San Carlo, il Diana e lo Stabile. Il Teatro San Carlo offrirà una speciale visita guidata gratuita alle ore 10.30. Per informazioni e dettagli sulla visita al San Carlo è possibile rivolgersi al numero 0817972468. Il Teatro Diana invece offrirà una replica gratuita dello spettacolo in cartellone, "Filumena Marturano", con Geppy Gleijeses e Mariangela D'Abbraccio. Per partecipare  allo spettacolo gratuito del 22 ottobre 2016  delle 17,30 bisognerà ritirare il pass d’ingresso al botteghino del Teatro che sarà distribuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per tutta la giornata di sabato 22 sarà possibile ritirare alle biglietterie dei teatri Mercadante e San Ferdinando 1 coupon valido per un ingresso omaggio – per un totale di 100 coupon – a uno spettacolo a scelta tra quelli in cartellone al Ridotto, la sala dello Stabile dedicata alle nuove drammaturgie e ai nuovi autori; oppure 1 coupon valido per un ingresso omaggio – per un totale di 100 coupon – a una delle rappresentazioni dello spettacolo "Mal’essere", dall’Amleto di Shakespeare, in programma al Teatro San Ferdinando dall’1 al 12 febbraio 2017, particolarmente adatto, per tematiche e messa in scena con il coinvolgimento di musicisti rap, al pubblico giovanile.

 

 

 

 

© Riproduzione riservata