Mercoledi 23 agosto 2017 17:43

Standing ovation per la Luisa Miller del San Carlo a Budapest




NAPOLI - L'esecuzione della Luisa Miller di Giuseppe Verdi, ad opera dell'orchestra del Teatro San Carlo, a Budapest, è stata un successo senza pari. A dirlo è il Vice Presidente della Fondazione Teatro San Carlo, Maurizio Maddaloni, che ha definito il felice incontro fra la nostra prestigiosa orchestra e il pubblico ungherese «un grande successo per il Teatro San Carlo che ancora una volta all’estero mette in scena l’eccellenza delle maestranze tutte, degli artisti e conferma l’ottimo lavoro del Soprintendente per il rilancio del nostro Massimo» «E’ stata un’iniziativa veloce ed intesa ma con risultati davvero entusiasmanti, dinanzi ad un pubblico competente e raffinato. Questa formula di rappresentazione all’estero è sicuramente un modulo vincente – ha aggiunto Maddaloni – che va replicata con altre produzioni perché permette di esportare e di trasmettere immediatamente su scala internazionale, il valore della nostra più grande eccellenza culturale cittadina» L'occasione si è rivelata proficua anche sotto altri punti di vista, Maddaloni infatti ha anche incontrato l'ambasciatrice italiana, Maria Assunta Accili, con la quale si sono raggiunte nuovi e più forti orizzonti di collaborazione fra il sistema imprenditoriale italiano e quello magiaro, soprattutto grazie anche all'intersezione della Camera di Commercio Italiana, a Budapest «Abbiamo posto le basi per la creazione di un nuovo canale di comunicazione - ha detto Maddaloni per le nostre imprese dell’export con particolare riferimento ai settori dell’agroalimentare e del turismo in entrata nella nostra regione e nell’area metropolitana di Napoli in particolare» ©Riproduzione riservata