Martedi 21 novembre 2017 14:49

Chiesa di San Carlo alle mortelle: riapre ai fedeli dopo 8 anni dalla voragine

23 febbraio 2017



NAPOLI - Quasi 8 anni fa una grande voragine rendeva inagibile la chiesa di San Carlo alle mortelle, luogo in cui si riuniva una comunità molto attiva. Finalmente questa comunità ha smesso di sentirsi esiliata, i lavori sono finiti e la chiesa ha potuto riaprire le porte ai fedeli.

Il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, ha già concelebrato la messa e in programma per domenica prossima c'è anche una festa di Carnevale per i più piccoli.

«Siamo particolarmente emozionati e commossi di vedere riaperta questa chiesa - ha commentato don Mimmo Toscano, parroco della comunità di San Carlo alle mortelle - fui chiamato alle 4.15 del 23 settembre del 2009 e dopo mezz'ora ero qui. In chiesa trovammo di fronte a noi un'immagine spettrale, l'epicentro della voragine era proprio al centro della chiesa».

La struttura è stata riabilitata al 90%, il costo dei lavori di messa in sicurezza al momento ha un totale di novecentomila euro.

© Riproduzione riservata