Venerdi 22 settembre 2017 01:05

Pontifex Maximus, le statue greche parlano allo smartphone




È stata pensata appositamente per gli spazi del Museo Archeologico di Napoli la mostra dell'artista Alexey Morosov. Pontifex Maximus è il nome dell'esposizione costituita da 30 opere plastiche e il cui scopo è quello di far incontrare l'arte moderna con quella antica. Dal 25 giugno quindi sarà possibile osservare una dea greca alle prese con il suo smartphone e un'altra intenta ad urlare verso l'ingresso del museo piuttosto che assumere la sua solita espressione beata. Le opere quindi ad un primo impatto mantengono la forma dell'arte classica che però si mescola perfettamente con elementi di ultima generazione dando vita ad uno stile tutto nuovo. La mostra sarà visitabile dal lunedì alla domenica fino al 30 settembre, giorno di chiusura: domenica. Dalle ore 9.00 alle 19.30. © Riproduzione Riservata