Al Pan la mostra “Seducenti Immagini”




NAPOLI – 10 artisti tutti campani e 60 opere tra tele e fotografie. Sono questi gli ingredienti della mostra Seducenti Immagini, nata dalla collaborazione tra la galleria d’arte contemporanea Spazio Nea, curata da Alfonso Amendola e l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. Le opere hanno lo scopo di “sedurre” l’osservatore guidandolo in un viaggio che ha anche un tono critico verso l’arte contemporanea. Già esposte nel 2013 alla galleria di via Costantinopoli, passano ora alle sale del primo piano del Pan, Palazzo delle Arti di Napoli. Un percorso in cui si fondono stili e linguaggi diversi passando dalle maschere grottesche di Raffaele Canoro ai “fantocci alienati” di Giovanni Di Capua, proseguendo con le tele sfilate di Salvatore Embelma, l’erotismo di Costabile Guariglia e la fragilità di Peppe Capasso. Si passa poi agli scatti fotografici in bianco e nero di Aniello Barone che immortalano il degrado della periferia campana, i paesaggi urbani di Mario Franco e quelli Sud Africani di Marcello di Donato, per terminare con i fotogrammi di Fabio Donato e i racconti di Giuseppe La Mura. Seducenti Immagini sarà al Pan fino al 28 febbraio. Tutti i giorni tranne il martedì, dalle 9.30 alle 19.30, la domenica fino alle 14.30, ingresso libero.   Riproduzione Riservata ©