Giovedi 23 novembre 2017 00:58

The Change, da Cuba alla Russia la mostra collettiva al Pan

29 novembre 2016



Sarà esposta al Pan fino al 10 dicembre la mostra collettiva The Change, il racconto del cambiamento nelle sue diverse sfaccettature e declinazioni. A cura di Antonio Palumbo, il progetto prevede la collaborazione di quarantasei artisti, tutti tra i trenta e quarant'anni, provenienti da Cuba, Corea, Messico, Russia, Cina e diversi Paesi europei, che hanno realizzato in tutto 150 opere e live performance ad hoc per l'evento.

A pochi giorni dalla morte di Fidel Castro, una parte del percorso espositiva è stata interamente dedicata a Cuba e al suo cambiamento in atto con il lavori firmati da Jormay Gonzalez Monduy e Yuniel Delgado Castillo. Una parete-documentario è stata invece dedicata all'opera infinita della Salerno-Reggio Calabria con le opere di Martin Errichiello e Filippo Menichetti e un progetto sull'ex Italsider di Bagnoli divenuta un "non luogo" di David De la Cruz con Pasquale Autiero e Andrea De Franciscis.

Fino al termine della mostra è previsto un calendario con performance, workshop e laboratori.

Sab. 3 Dicembre, ore 17.30
João Rapozo | Live painting

Giov. 8 Dicembre, ore 16.00
Yuniel Delgado Castillo | Live painting
Secret Blackness of Milk Performance a cura di Antoni Karwowski
In quarta persona Presentazione progetto a cura di Martin Errichiello e Filippo Menichetti

Sab. 10 Dicembre , ore 16.00 Jormay Gonzalez Monduy e Yuniel Delgado Castillo | Live painting
Dance your age Workshop a cura di Anna Redi Catarsi
Presentazione video a cura di Piera Saladino ed Alessandra Franco

L'esposizione è aperta tutti i giorni dalle 9:30 alle 19:30. Ingresso gratuito.

© Riproduzione riservata