Martedi 26 settembre 2017 09:21

Pompei, riaprono al pubblico la Casa dell’Orso Ferito e la Casa di Sirico

30 marzo 2017



Nuove riaperture a Pompei nella Regio VII degli Scavi grazie alla conclusione del nuovo intervento del Grande progetto Pompei. A seguito dei lunghi lavori di restauro condotti dalla Sopraintendenza del sito Archeologico, sono tornati accessibili al pubblico la Casa dell’Orso Ferito e la Casa di Sirico entrambe caratterizzate dalla presenza di ricchi decori con pavimenti a mosaico, fontane e affreschi.

Nella Casa di Sirico sono esposti tre dei primi quattro calchi eseguiti da Fiorelli nel 1863, recentemente restaurati a seguito del danneggiamento provocato dai bombardamenti del '43. L'abitazione, sita nell'insula 1, fu costruita nel I sec. a.C. per volere di P. Vedius Siricus, ricco commerciante. La domus riemerse dalle macerie nell'800 quando, a seguito degli scavi, furono trovati al suo interno cinque cadaveri risalenti all'eruzione del 79 d.C.

Di fianco al Foro è invece possibile visitare la Casa dell'Orso ferito così chiamata per la presenza di un mosaico che ritrae un orso trafitto da un'asta. L'abitazione è caratterizzata da ricchi affreschi e un lussuoso giardino in cui troneggia una coloratissima fontana raffigurante la Venere che esce da una conchiglia ed il Nettuno con il tridente.

© Riproduzione riservata