Sabato 25 novembre 2017 06:34

“Architetture e architetti italiani in Medio Oriente”, la presentazione della rivista Compasses

31 gennaio 2017



Mercoledì 1 febbraio, a partire dalle ore 16.00, presso la sede UniCredit in via Crispi 21, si terrà la presentazione del numero 23 della nuova serie della rivista Compasses. Il magazine, realizzato e pubblicato a Napoli dalla società E.Built, è tra i più accreditati nel settore dell’architettura e del design nell’area mediorientale.

L’evento, dal titolo “Architetture e architetti italiani in Medio Oriente”, sarà gestito in partnership con il gruppo UniCredit e vede tra i relatori due grandi nomi dell’architettura italiana: Italo Rota - conosciuto in tutto il mondo sia per importanti allestimenti museali (Musée d'Orsay, Cour Carrée del Louvre, Centre Pompidou a Parigi, Museo del Novecento a Milano) che per progetti di alberghi (Boscolo, Cavalli club anche a Dubai) e in tempi più recenti per il padiglione Kuwait per EXPO Milano 2015 - e Filippo Pagliani, docente presso il Politecnico di Milano che ha lavorato con Renzo Piano e Michele De Lucchi e, dal 2000, titolare dello studio milanese di progettazione architettonica Park Associati, autore tra l’altro di importanti progetti a Milano in occasione di EXPO (edificio Gioiaotto, edificio Serenissima, ristorante “Priceless”). Introduce e coordina Livio Sacchi, professore ordinario di Disegno dell’Architettura nonché membro del Consiglio Nazionale degli Architetti. La discussione sarà arricchita dai saluti di Elena Goitini, Direttore Regionale Sud di UniCredit, del direttore del Dipartimento di Architettura della Federico II Mario Losasso, del direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio Aldo Aveta, del presidente dell’Ordine degli Architetti di Napoli Pio Crispino e del presidente dell’Associazione Costruttori Edili Napoletani Francesco Tuccillo. Concluderà Andrea Pane, nuovo direttore scientifico del magazine. La partecipazione all’incontro consentirà inoltre agli architetti napoletani di conseguire crediti formativi.

Fondato nel 2008, Compasses riparte infatti dal numero 23 dopo alcuni cambiamenti nel proprio assetto editoriale: gli editori, Francesca Maderna e Marco Ferretti, hanno infatti affidato la direzione scientifica di questa nuova serie ad Andrea Pane, studioso riconosciuto a livello internazionale e docente di Restauro al Dipartimento di Architettura della Federico II. Ereditando la tradizione dei precedenti volumi, diretti prima da Cherubino Gambardella e poi da Luigi Prestinenza Puglisi, il numero 23 si presenta con una veste aggiornata sia nel layout che nei contenuti. Il focus del numero presentato è dedicato al tema dell’EXPO che, dopo l’esperienza del 2015 a Milano, è ora in viaggio verso Dubai, dove si svolgerà – per la prima volta in un paese del Medio Oriente – nel 2020. Attraverso saggi di approfondimento e presentazione di progetti realizzati o in corso, il focus del numero realizza un primo bilancio dell’esperienza di EXPO Milano, anticipando le future e imponenti novità che EXPO Dubai 2020 porterà con sé.

© Riproduzione riservata