Strage a Manchester, attentato kamikaze al concerto di Ariana Grande: 22 morti. Tra questi anche bambini

23 maggio 2017



MANCHESTER (INGHILTERRA) - Strage a Manchester al concerto di Ariana Grande, idolo dei teenagers. Un kamikaze si è fatto esplodere in mezzo alla folla dei giovanissimi: almeno 22 morti, 59 feriti e otto dispersi. Ci sono anche bambini tra le vittime, come riporta la Bbc.

E' una sedicenne la prima vittima identificata. Secondo Il sito dell'Independent  ha pubblicato anche una sua fotografia con la popstar. La giovanissima si era detta entusiasta sul suo profilo twitter alla vigilia del concerto della sua beniamina al Manchester arena.

E' il peggiore attacco terroristico su suolo britannico dal 7 luglio del 2005 quando a Londra quattro bombe piazzate da Al Qaeda su mezzi del trasporto pubblico uccisero 56 persone, compresi i quattro kamikaze, e ne ferirono 700.

Tutto e' avvenuto verso le 22:30 di ieri sera ora locale al Manchester Arena, subito dopo la fine del concerto di Ariana Grande, pop star americana 24enne, rimasta illesa, quando un boato ha scatenato il panico fra gli spettatori. Una deflagrazione nella zona del foyer, non lontano dalle biglietterie, subito fuori dall'area degli spalti. La struttura, la più grande arena indoor d'Europa, con una capienza di oltre 21mila posti, era affollata soprattutto di giovani e giovanissimi.

Testimoni hanno riferito di un ordigno imbottito di chiodi, secondo quanto riporta il tabloid britannico Mirror. E' certo che si è trattato di un kamikaze, il quale ha attivato l'esplosivo ed è morto. Gli inquirenti stanno cercando di capire se l'uomo abbia agito da solo.

Immagini registrate da testimoni oculari hanno mostrato scene di terrore, con urla seguite dal fuggi fuggi generale.

Sospesa la campagna elettorale

La premier britannica Teresa May ha diffuso un messaggio di cordoglio e solidarietà alle famiglie delle vittime di «un orrendo attacco terroristico». Intanto, la campagna elettorale è stata sospesa e la premier ha convocato d'urgenza il Consiglio dei ministri e il comitato d'emergenza Cobra. Lo ha annunciato una fonte del Partito conservatore del primo ministro all'agenzia Pa. Da Downing Street, dove sventolano bandiere a mezz'asta. Rinviati anche comizi e appuntamenti di altri partiti. Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha detto che sono state rafforzate le misure di sicurezza nella capitale dopo l'attacco di Manchester. «Londra è vicina a Manchester dopo questo atto barbaro e disgustoso», ha aggiunto il primo cittadino

«Distrutta. Dal profondo del mio cuore, sono così tanto dispiaciuta. Non ho parole», è invece quanto ha scritto su twitter la pop star Ariana Grande.

Il messaggio di Gentiloni su twitter

Non risultano italiani coinvolti nell'attentato. «I nostri pensieri alle vittime dell'attacco di Manchester e alle loro famiglie», scrive su twitter il premier Gentiloni. «Seminare la morte in un concerto, tra giovanissimi. Ciò che è accaduto spezza il cuore. Una preghiera e un pensiero per le vittime e per quei genitori, per quelle famiglie devastate da un dolore che inizia oggi e non avrà più fine», ha scritto, invece, su Facebook Renzi, che su Instagram ha pubblicato una foto della bandiera inglese con la scritta: "Our thoughts are with Manchester".

Il dolore dei leader

Unanime sul web la condanna ed il dolore dei leader mondiali per l'attacco terroristico. «Questa ideologia perversa deve essere annientata, ed intendo dire completamente annientata, e le vite innocenti vanno protette», ha detto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Evacuato aereo diretto a Heathrow

Nel frattempo è stato evacuato un aereo passeggeri all'aeroporto di Dubai diretto a Heathrow a causa di un allarme bomba. Il Daily Mail cita la compagnia Virgin secondo cui è stato condotto un ulteriore controllo di sicurezza sui passeggeri e si tratta di una «misura precauzionale». Invece è rientrato l'allarme alla stazione degli autobus di Victoria a Londra, evacuata a causa di un pacco sospetto.

© Riproduzione riservata