Martedi 14 agosto 2018 10:55

Precipita aereo militare russo nel mar Nero, A bordo il coro dell’Armata Rossa


MOSCA - Un aereo militare russo è precipitato nelle acque del mar Nero.  Il trimotore, con a bordo 93 persone, è scomparso dai radar all'alba subito dopo il decollo dalla città di Sochi.  Il veivolo era diretto alla base russa di Latakia, in Siria.

 

A confermare la tragedia è stato  lo stesso ministero della Difesa russo che ha comunicato l'assenza di superstiti. A bordo c'erano 64 membri del Coro dell'Esercito russo, erede del celebre Coro dell'Armata rossa, 9 giornalisti, 8 componenti dell'equipaggio, 8 militari, due civili e Elizaveta Glinka, membro di un'organizzazione umanitaria internazionale.

L'incidente aereo il giorno di Natale ha fatto subito pensare ad un eventuale attentato ma è stato il capo del commissione Difesa del Senato russo, Viktor Ozerov, ad escludere questa ipotesi: «Escludo totalmente la tesi dell'attentato. L'aereo apparteneva al ministero della Difesa russo ed è precipitato nello spazio aereo russo. Una simile tesi è impossibile».

Esibizione del Coro dell'esercito russo

 

© Riproduzione riservata