Mercoledi 16 agosto 2017 16:53


Italiano ucciso a Lloret de Mar: liberati due dei tre aggressori

LLORET DE MAR (SPAGNA) - Sono stati liberati due dei tre aggressori ceceni che hanno ucciso Niccolò, il 22enne di Scandicci, cittadina in provincia di Firenze, dopo il pestaggio in una discoteca di Lloter de Mar. Il giudice ha così stabilito che due di loro potranno tornare in Francia dove vivono come richiedenti asilo. «Non conosco
Leggi Tutto

Ucraina, 18enne si addormenta su un materassino gonfiabile e finisce in Crimea

Ha davvero dell'incredibile l'avventura capitata a un giovane di 18 anni di Lazurnoye, cittadina costiera della regione ucraina di Kherson, addormentatosi su un materasso gonfiabile in acqua e finito in un altro stato dopo un'odissea lunga 60 chilometri. Il ragazzo, che lavora come guardia in un resort, stremato dalla fatica si è concesso un riposino
Leggi Tutto

Parigi, incubo terrorismo: auto travolge militari. Sei feriti

PARIGI (FRANCIA) - Torna la paura a Parigi. Un gruppo di militari dell'operazione antiterrorismo sentinelle è stato investito da un'auto, una Bmw, a Levallois-Perret, alle porte di Parigi. Sei militari sono stati feriti, tre sono in gravi condizioni, ma nessuno è in pericolo di vita. Da quanto accertato si è trattato di un atto «volontario». E' in corso un'operazione per rintracciare l'uomo
Leggi Tutto

Colpo alla camorra a Barcellona, blitz della polizia catalana e italiana: 20 arresti

BARCELLONA (SPAGNA) - Colpo alla camorra a Barcellona, in Spagna. Blitz questa mattina alle 04:00 della Guardia Civil, Mossos d'esquadra (la polizia catalana) e della polizia italiana. Almeno 20 gli arresti. Nel mirino dell’inchiesta un clan della camorra che gestiva ristoranti e locali nella città catalana e del quale non è stata finora rivelata l'identità, per non compromettere
Leggi Tutto

Parigi nel terrore, auto con bombole di gas contro la polizia sugli Champs-Elysées

PARIGI (FRANCIA) - Paura sugli Champs-Elysées a Parigi. Un uomo si è diretto volontariamente con un veicolo contro un furgone della polizia. Un'azione che, secondo fonti degli Interni è imputabile a terrorismo dal momento che il veicolo nell'impatto è esploso perché aveva al suo interno bombole di gas. L'incidente è da ritenersi concluso, anche se la zona resta transennata. L'attentatore,
Leggi Tutto