Napoli, boom di turisti per il ponte del 2 giugno. Alberghi pieni, esulta De Magistris




Napoli si prepara ad un'altra invasione di turisti. Dopo il boom di Pasquetta e dello scorso Natale, la città sarà presa d'assalto anche in occasione del lungo ponte del 2 giugno. Le previsioni di Gesac, che gestisce  l'Aeroporto Internazionale di Capodichino, parlano di circa 115.000 passeggeri, provenienti in larga parte da rotte internazionali. Il boom è confermato dalle prenotazioni degli alberghi della città, pieni per oltre il 90%. Esulta il sindaco Luigi De Magistris, che sul suo profilo Facebook scrive: «Ancora una volta Napoli batte tutte le altre città italiane per presenze turistiche. Tra le 4 principali città d'arte italiane, Napoli, Roma, Venezia e Firenze, Napoli è quella con la maggior percentuale di camere occupate. Siamo già addirittura al 91% di camere occupate per una permanenza di 3 notti contro l'82% di Venezia, il 79% di Firenze e il 77% di Roma, città che solo 5 anni fa avevano numeri di più del doppio superiori ai nostri ora sono stabilmente dietro». Dati che esaltano ma che allo stesso tempo impongono una seria riflessione sulle potenzialità di Napoli, sull'esigenza - come ammette lo stesso primo cittadino - di migliorare nell'accoglienza e di potenziare le strutture ricettive, passi obbligati per una città ricca di bellezze che può e deve trovare nel turismo la sua più grande risorsa. © Riproduzione riservata