Agenzia delle Entrate, in arrivo in Campania oltre 7mila avvisi per errori nelle dichiarazioni




NAPOLI – Brutte notizie per i contribuenti campani, che nei prossimi giorni potrebbero ricevere una comunicazione dall’Agenzia delle Entrate in merito ad anomalie riscontrate durante le operazioni di controllo delle dichiarazioni relative ai redditi del 2012. Sono infatti oltre 7mila le comunicazioni inoltrate ai cittadini campani, che si vedranno contestare redditi non correttamente indicati o completamente omessi nei Modelli Unici e nei 730 di pertinenza del 2012, incongruenze che sono state individuate incrociando i dati riportati sulla dichiarazione con quelli registrati presso l’Anagrafe tributaria.

Oltre 3mila avvisi riguarderanno i cittadini di Napoli e Provincia, 1500 quelli Salerno e poco più di mille gli abitanti di Caserta. Chi riceverà la lettera di contestazione potrà regolarizzare la sua posizione attraverso il ravvedimento operoso, cioè versando le imposte dovute, con relativi interessi e sanzioni, oppure potrà mettersi in contatto con l’Agenzia per dimostrare la propria regolarità contributiva ed evitare così una lettera di accertamento vero e proprio. Le segnalazioni riguarderanno esclusivamente persone fisiche, compresi i titolari di partita Iva, e saranno recapitate tramite posta ordinaria o, per i liberi professionisti, agli indirizzi Pec.

© Riproduzione riservata