Lunedi 18 dicembre 2017 15:51

La mozzarella di bufala è “halal”, è boom di consumatori musulmani

01 agosto 2017



NAPOLI - Cresce il mercato dei consumatori di religione musulmana per la mozzarella di bufala campana certificata "halal", sostantivo arabo che significa "lecito", ovvero che il prodotto è stato realizzato nel rispetto delle leggi islamiche, conforme ai dettami del Corano e della Sharia.

Lo certificano i dati raccolti dal consorzio della mozzarella, che attestano che solo nel 2016 sono stati prodotti 10 milioni di chilogrammi di mozzarella di bufala campana "halal", pari al 24% del totale. Vuol dire che una mozzarella Dop su quattro è destinata a consumatori musulmani. Cresce anche il numero di caseifici certificati, che oggi rappresentano il 20% degli iscritti al consorzio di tutela in tutta l’area di produzione della Dop (Campania, basso Lazio, Capitanata in Puglia e Venafro in Molise).

Il successo è frutto da un lato della conquista di nuovi mercati in Paesi asiatici di fede islamica, come gli Emirati Arabi, e dall'altro di un gradimento crescente verso la mozzarella Dop da parte dei consumatori musulmani in tutta Europa, a cui viene offerto un prodotto ad hoc.

© Riproduzione riservata