Domenica 19 novembre 2017 20:05

Innovazione, la Regione Campania in mostra a Bruxelles con le eccellenze tecnologiche




BRUXELLES - La Regione Campania mette in mostra a Bruxelles le sue eccellenze nella ricerca tecnologica con TechnologyBIZ, una delle più importanti iniziative del Mezzogiorno dedicate all'innovazione. Un format che la Regione ha voluto esportare per due giorni nella capitale d'Europa. «Portiamo a Bruxelles i risultati dei nostri cluster tecnologici - spiega l'assessore regionale a Internazionalizzazione, startup e innovazione, Valeria Fascione - vogliamo mostrare i risultati dei nostri programmi di ricerca e soprattutto di un modello di governance, quello dei cluster, che unisce in aggregati pubblico-privati le università, i centri di ricerca, le grandi e piccole imprese». «È una prima esperienza che contiamo di replicare» ha poi assicurato l'assessore, che a Bruxelles presenta il Distretto aerospaziale della Regione Campania (Dac); Marea (Materiali avanzati per la ricerca ed il comparto agroalimentare); e Mar.Te., consorzio di ricerca che si occupa della logistica mare-terra. «L'aeronautica è un'attività globale. E questo evento a Bruxelles è importante sia per farsi conoscere che per stabilire contatti», ha commentato Claudio Voto, manager tecnico del Dac. «Siamo nati con uno spirito regionale, ma le tecnologie su cui lavoriamo possono essere applicate al porto di Rotterdam come a quello di Gioia Tauro - spiega Marco Ferretti, presidente di Mar.Te. - Per questo dobbiamo cominciare a sviluppare relazioni per affermarci a livello internazionale». Una strategia condivisa anche da Gianpaolo Varchetta, presidente di Marea «Facciamo ricerca e sviluppo - dice - non possiamo non avere l'ambizione di partecipare ai processi di concertazione delle istituzioni europee in cui viene deciso dove indirizzare la ricerca.Per questo Marea aprirà entro la fine dell'anno un ufficio di rappresentanza a Bruxelles.Sarà la nostra antenna». © Riproduzione riservata