Hotel Excelsior al gruppo Hotusa. Simbolo di Napoli, sarà gestito dagli spagnoli




NAPOLI - Quando si dice albergo di lusso a Napoli, il primo hotel che viene in mente è l'Excelsior. La lussuosa struttura ricettiva del lungomare, però, è ora un po' meno napoletana. La gestione dell'albergo, infatti, è passata da Sergio Maione - che manterrà la proprietà della struttura - al gruppo spagnolo Hotusa. E' il sesto hotel italiano che entra nel circuito della holding iberica della ricezione alberghiera. Hotusa, che ha sede a Barcellona, è nata nel 1977 e gestisce oltre 140 alberghi, di cui più di 70 sono integrati nella catena Eurostars Hotels, di cui fa parte anche l'Excelsior. A Napoli, Hotusa gestisce il Majestic di Largo Vasto a Chiaia. Ora, nel portfolio entra anche l'Excelsior. L'albergo, posto in un palazzo della fine del XIX secolo, ha una grande scala in marmo e una vasta collezione di grandi lampade e lampadari. L'hotel dispone di 123 camere, tra cui 14 suite e un ristorante panoramico, La Terrazza, più uno spazio per lo svolgimento di conferenze e riunioni, con una capacità di oltre 500 persone. Nelle sue lussuose camere hanno soggiornato personaggi del calibro di Alfred Hitchcock, Sophia Loren, Clark Gable, Vittorio Gassman, Orson Welles o Humphrey Bogart. © Riproduzione riservata