Martedi 26 settembre 2017 09:14

Cinema in Campania, in arrivo 11 milioni di euro. De Luca: «Visione strategica dedicata alla cultura e al turismo»

03 luglio 2017



NAPOLI - «Il cinema in Campania è al centro di una visione strategica dedicata alla cultura e al turismo, ed è in una fase caratterizzata da un processo di rilancio e riorganizzazione per il triennio 2018-2020, un periodo denso di nuove iniziative sostenute da adeguati finanziamenti. Per il 2017, del resto, sono già state previste risorse per 4 milioni di euro, nell'avviso pubblico per l’erogazione di contributi a sportello, che si è chiuso a fine giugno, e per 5 milioni di euro nel piano triennale che riordina e offre risorse ai prodotti cinematografici, alle sale, ai cineclub e ai festival. A esse si aggiungono, poi, le risorse Poc per altri 2 milioni di euro». Così il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, in concomitanza con la partecipazione della Regione al convegno internazionale sul Cineturismo nell'ambito della XV edizione dell’Ischia Film Festival.

«La Regione Campania, attraverso la fondazione Film Commission ha garantito le migliori condizioni per la realizzazione di centinaia di progetti per un indotto economico pari a circa 160 milioni di euro, oltre ai benefici derivanti dall'azione promozionale verso località e siti interessati da produzioni di successo, creando intorno ad essi il clima di accoglienza e collaborazione che ha consentito un netto incremento – aggiunge De Luca - del numero di film realizzati per cinema e fiction televisiva, in tutto o in parte girati in Campania, terra che conferma un fascino inesauribile, con un’incredibile forza ispiratrice e capacità di rinnovare le proprie energie creative».

Facendo leva su questo background, il nuovo corso si è già avviato grazie alla legge regionale "Cinema Campania: norme per il sostegno, la produzione, la valorizzazione e la fruizione della cultura cinematografica e audiovisiva" che stanzia 5 milioni di euro da fondi regionali per il comparto per quest’anno. «A questo proposito il piano triennale di interventi per l’attività cinematografica e audiovisiva - continua il governatore - è all'esame per il parere della competente VI commissione permanente del Consiglio regionale-Istruzione e Cultura, Ricerca Scientifica, Politiche Sociali».

«L'attenzione verso la Campania è in continua crescita, come testimoniano i dati dell’avviso pubblico "Contributi a sostegno di produzioni cinematografiche e audiovisive in Campania" - ha ricordato Rosanna Romano, direttore generale per la Cultura e il Turismo della Regione Campania, intervenendo al convegno sul Cineturismo dell’Ischia Film Festival - Sono state presentate finora 107 domande e di esse ne sono state già ammesse a contributo 15, di cui sei film, otto documentari e uno short, come si evidenzierà dal decreto in corso di pubblicazione sul Burc».

© Riproduzione riservata