Domenica 24 settembre 2017 08:45

De Magistris: «Porteremo il Napoli Pizza Village a New York»




NEW YORK (Stati Uniti) - La visita a New York di Luigi De Magistris è stata l'occasione per presentare nella Grande Mela la quinta edizione di Napoli Pizza Village. Il Sindaco di Napoli ha promesso anche un'edizione nella metropoli statunitense. Approfittando della promessa fatta lo scorso luglio al sindaco di New York Bill de Blasio di ricambiare la sua visita, De Magistris ha voluto parlare dell'importanza di uno dei prodotti che più distinguono la città. La pizza, secondo De Magistris, «è il marchio d'identità più forte per Napoli, è un legame storico e inossidabile e che consolida l'immagine della città nel mondo». «Quando portiamo in giro la pizza in diversi paesi - ha spiegato il Sindaco di Napoli - è come portare una parte della città.  Il sindaco Bill de Blasio si è detto entusiasta all'idea di portare il Napoli Pizza Village a New York, ci stiamo lavorando e non escluso che si possa fare già dall'anno prossimo». Allo step di promozione avvenuto ieri nella Grande Mela, con una presentazione da Eataly/Rossopomodoro, hanno partecipato Sergio Miccù, presidente dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, Claudio Sebillo, brand manager dell'Apn, Franco Manna, presidente gruppo Sebeto/Rossopomodoro, e Carmine Caputo, presidente di Molino Caputo, title sponsor del Napoli Pizza Villa e organizzatore del Mondiale del Pizzaiuoli che si svolge nelle prime due giornate della kermesse. Prossimo appuntamento per promuovere il Napoli Pizza Village sarà all'Expò di Milano il prossimo 20 giugno, data scelta dal Ministero della Politiche Agricole, per celebrare la Festa della Pizza. Gli organizzatori stanno per varare un accordo a carattere nazionale per la promozione in 16 città italiane, tra giugno e luglio, per divulgare la conoscenza del prodotto alimentare della pizza. © Riproduzione riservata