Venerdi 18 agosto 2017 08:53

Napoli, canoni concessione mercatali: cambia il sistema di riscossione




NAPOLI - Addio ai vecchi bollettini compilati a mano. Il Comune ha varato il nuovo servizio per il pagamento del canone di concessione per i 1.400 operatori titolari di un box all'interno dei mercati coperti. Si chiama "Banco Posta – Incasso canoni di concessione" e prevede l' invio al domicilio dei bollettini già prestampati, l'archiviazione elettronica di tutti i pagamenti effettuati, la drastica riduzione degli errori, più semplicità per il contribuente e - presumono da Palazzo San Giacomo - un incremento dell'entrate. Inoltre, fra poche settimane il Servizio Mercati del Comune di Napoli attiverà la "fattura digitale", ovvero l'emissione in automatico, una volta effettuato l'incasso del canone, della relativa fattura in forma digitale, che sarà inviata sia al concessionario sia al Servizio Mercati che istituirà un archivio di conservazione sostitutiva. Attualmente vengono emesse circa diecimila fatture all'anno, stampate in duplice copia. Il passaggio al digitale porterà ad una riduzione dei costi per l'amministrazione. © Riproduzione riservata