Lunedi 15 ottobre 2018 19:58

Vertenza Almaviva: protesta a Napoli contro la chiusura dell’azienda


NAPOLI - Protestano i lavoratori di Almaviva contro la decisione annunciata dell'azienda di call center di chiudere i centri di Roma e Napoli. Solo nel capoluogo partenopeo a restare senza lavoro sarebbero 845 persone. Una delegazione delle Rsu è appena sta ricevuta a palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania, dove l'assessore al Lavoro, Sonia Palmeri, ha organizzato un tavolo con i dipendenti della società e i sindacati, insieme all'assessore al Lavoro del comune di Napoli, Enrico Panini, per trovare una soluzione alla vertenza.

«L'azienda non ha capito che per risolvere i problemi servono più di cinque mesi - ha spiegato uno dei manifestanti - e che la situazione in cui oggi ci troviamo è dimostrazione della leggerezza dell'azienda. Vorremmo che al tavolo in Regione siano presenti anche De Luca e il sindaco de Magistris».

Intanto per mercoledì prossimo, a Roma, è in programma un nuovo incontro. «Almaviva - continua un altro manifestante - è una vertenza nazionale e non legata solo a Napoli, territorio che già di per sé non può consentirsi di perdere un solo posto di lavoro».

© Riproduzione riservata