Venerdi 17 novembre 2017 20:21

Sciopero Alenia contro la cessione di Capodichino. Ferme le fabbriche di Pomigliano e Nola




POMIGLIANO D'ARCO (NA) - E' una giornata calda sul fronte lavorativo in Campania. Mentre due operai dell'ex Fiat di Pomigliano d'Arco protestano in cima alla gru del cantiere della metropolitana in piazza Municipio per la mancata attuazione della legge dopo il loro licenziamento lo scorso giugno, la Fiom ha portato in piazza i lavoratori degli impianti Alenia di Pomigliano, Nola e Capodichino per protestare contro la cessione dello stabilimentio di Capodichino all'Atitech di Gianni Lattieri. Elevata è la partecipazione allo sciopero soprattutto dei lavoratori di Capodichino così come  ha reso noto la Fiom che afferma che tanti sono i picchetti piazzati davanti agli ingressi delle grandi fabbriche aeronautiche di Pomigliano e di Nola e che sono in pieno svolgimento. © Riproduzione riservata