Martedi 22 agosto 2017 13:19

Il parco Edenlandia muore per la terza volta: licenziati tutti i lavoratori




NAPOLI - Altra amara notizia, l'ennesima arriva dal parco divertimenti Edenlandia: licenziati tutti i lavoratori. Dopo il fallimento, a chiusura e la cassa integrazione dei lavoratori Edenlandia muore per la terza volta. «Il Comune di Napoli, il sindaco Luigi De Magistris e Mostra d'Oltremare si accollano dunque l'ennesima mancata responsabilità vista l'incompetenza con la quale la triste vicenda del parco del giochi di Fuorigrotta è stata affrontata», denuncia Marcello Taglialatela, deputato di Fratelli d'Italia. «Purtroppo è da constatare che l'intera area occidentale di Napoli è in continuo declino - aggiunge - La crisi delle terme di Agnano, la chiusura dell'ippodromo la paralisi di Bagnoli ed ora il fallimento di Edenlandia non sono altro che lo specchio dell'incapacità amministrativa della Giunta arancione. Va anche detto, tuttavia, che in tutta questa vicenda - conclude Taglialatela - vi sono enormi responsabilità che si trascinano dal passato e che riguardano i vertici del Partito Democratico». © Riproduzione riservata