Domenica 20 agosto 2017 09:55

Comune di Napoli, via libera all’acquisizione di 31 immobili

15 dicembre 2016



NAPOLI - Esaminata dalla commissione Patrimonio, presieduta da Carmine Sgambati, insieme all'assessore Ciro Borriello e la dirigente del servizio Demanio e Patrimonio, Natalia D'Esposito, la delibera sull'acquisizione dei beni di proprietà demaniale da parte del Comune di Napoli.

Via libera all'acquisizione di 31 immobili di proprietà demaniale

L'ordinanza di proposta al Consiglio, che sarà sottoposta all'aula nella seduta in programma la prossima settimana, richiede il via libera all'acquisizione al patrimonio immobiliare comunale di 31 immobili scelti tra 34 beni attualmente di proprietà demaniale.

«Si tratta - ha spiegato la D'Esposito - di cespiti di natura diversa, collocati in diverse parti della città, tra i quali rientrano immobili di varia natura: abitazioni, terreni, cortili, porzioni di strade e attrezzature sportive».

La proposta viene sottoposta al Consiglio al termine di un'istruttoria che ha visto coinvolti diversi uffici del Patrimonio e dell'Urbanistica e dopo la valutazione della convenienza dell'acquisizione al fine di accrescere il patrimonio immobiliare del Comune. L'ente potrà poi utilizzare direttamente i beni o valorizzarli ai fini della messa a reddito o dell'alienazione. «Termine perentorio - ha sottolineato l'assessore Borriello - il 31 dicembre, pena l'impossibilità successiva di acquisizione».

© Riproduzione riservata