Giovedi 27 aprile 2017 01:14

EnergyMed a Napoli, è boom di investimenti sulle case green

16 marzo 2017



NAPOLI - Risparmiare in bolletta e contribuire a migliorare l’ambiente, detraendo il 65% della spesa dalle tasse aiutando il rilancio del settore dell’edilizia mettendo in moto 10 miliardi di investimenti nel Mezzogiorno e 150mila addetti in cinque anni. Sono queste le prospettive della riqualificazione energetica delle abitazioni private che saranno in primo piano nella decima edizione di “EnergyMed”, presso la Mostra d’Oltremare di Napoli il 30, 31 marzo e 1 aprile 2017.

Alla fiera internazionale del settore sarà presente un ampio spazio dedicato agli eco-condomini dove proprietari di case, amministratori di condominio, associazioni di settore e imprese specializzate potranno approfondire come cogliere le opportunità dei finanziamenti in materia, raggiungendo risultati efficaci in termini di riqualificazione energetica, che godono di un’ampia defiscalizzazione. Un incentivo forte a contribuire alla riduzione di Co2, ma anche una spinta all’economia.

Secondo i dati Cresme forniti dall’Acen (l’associazione costruttori edili di Napoli), gli investimenti in riqualificazione incentivati in Campania sono stati quasi 40mila nel 2016 per un investimento complessivo di quasi 700 milioni di euro. Un dato che conferma il boom delle riqualificazioni che è in atto dal 2013. Nel 2007 le domande in Regione Campania per la detrazione erano circa 2.100, fino ad arrivare a un +44% nel 2013. Un vero e proprio boom che sta mantenendo in vita un intero settore, quello delle costruzioni, che costituisce il fulcro dell’economia campana.

© Riproduzione riservata