Martedi 17 ottobre 2017 07:43

Vertenza Indesit: 3mila lavoratori in corteo a Caserta




CASERTA - Contro la «desertificazione industriale» e la crisi che ha investito, soprattutto, lo stabilimento della Whirlpool di Carinaro. E' questo lo slogan che unisce quest'oggi più di tremila lavoratori, riunitisi a Caserta, per sfilare in corteo contro le decisioni prese dalla multinazionale americana di chiudere lo stabilimento in provincia di Caserta e il centro di ricerca di None. Alla manifestazione sono presenti sia i lavoratori del casertano che quelli del napoletano tutti uniti, dietro sigle sindacali e slogan di protesta, per opporsi alla politica dei tagli che, fino ad ora, conterebbe 1400 esuberi tra i dipendenti e 480 relativi ai quadri, Al corteo sono presenti, oltre ai dipendenti Whirlpool, anche lavoratori provenienti da altre realtà investite dalla crisi tra cui la Fca e l'Avio di Pomigliano, l'Alenia di Capodichino, la Jabil, la Firema e, così come segnala anche il Mattino, gli ex dipendenti di aziende ormai chiuse come la Morteo di Sessa Aurunca, l'Ixfin e la Finmek. © Riproduzione riservata