Cassintegrati Fiat protestano in sede Uilm




POMIGLIANO D'ARCO - Un gruppo di cassintegrati della Fiat di Pomigliano hanno occupato la sede Uilm a Pomigliano insieme ad un gruppo di senza lavoro di Acerra. I manifestanti chiedono maggiori garanzie occupazionali per i 1300 cassintegrati dello stabilimento e per i circa 300 lavoratori in cig del polo logistico Fiat di Nola. Nella manifestazione sono state prelevate da una sede del partito alcune bandiere di Forza Italia e bruciate in strada. © Riproduzione riservata