Domenica 24 settembre 2017 03:28

Patto per Napoli, l’Abbac: «Sono pochi i 20 milioni di euro per il centro storico»
Per l'associazione che riunisce i proprietari e gestori di immobili a uso turistico, vista la consistenza degli immobili fatiscenti e da recuperare sono pochi i 20 milioni di euro che saranno destinati al centro storico di Napoli




NAPOLI - «Sono pochi i 20 milioni di euro inseriti nel Patto per Napoli per risanare il centro storico della città partenopea. Serve un vero piano di rigenerazione urbana che punti alla messa in sicurezza, che risolva gli annosi grovigli burocratici e che offra concrete occasioni per un recupero funzionale degli immobili, lavorando alla realizzazione di un unico ring di ospitalità diffusa come succede per le maggiori città europee». A dichiararlo è Agostino Ingenito, presidente regionale dell'Abbac, l'associazione che riunisce i proprietari e gestori di immobili a uso turistico e che aderisce alla rete nazionale Aigo Confesercenti.

«E' difficile immaginare - ha aggiunto - una vera e definitiva rigenerazione urbana, con la conseguente messa in sicurezza e riuso degli immobili ad uso turistico, dell'enorme centro storico. La consistenza degli immobili fatiscenti e da recuperare è tale che appaiono decisamente limitate le risorse economiche previste per l'incentivazione agli interventi di edilizia privata previsti nel Patto firmato con il premier Renzi».

© Riproduzione riservata