Venerdi 20 ottobre 2017 16:18

EasyJet annuncia il nuovo piano 2017: voli più frequenti da Napoli e aumento dei posti di lavoro
Aumento dell'8% dei posti sugli aerei, rispetto all'anno scorso, e 1,4 milioni di posti in più divisi tra le basi di Milano, Venezia e Napoli e 500mila su quelle di Pisa, Catania e Torino: le linee principali del piano investimenti EasyJet per il 2017

29 novembre 2016



NAPOLI - Presentato, nelle sale del Museo archeologico nazionale di Napoli, il nuovo piano di investimenti per il 2017 di EasyJet, la compagnia aerea inglese low cost. Aumento dell'8% dei posti sugli aerei, rispetto all'anno scorso, e 1,4 milioni di posti in più divisi tra le basi di Milano, Venezia e Napoli e 500mila su quelle di Pisa, Catania e Torino: le linee principali del piano.

«Un contributo all'economia e al turismo»

Il numero di voli aumenterà non solo sui collegamenti già esistenti, ma di questi ne saranno aggiunti altri 35, estendendo il numero delle destinazioni per i passeggeri italiani a 200. 19 milioni di posti saranno offerti nel 2017 andando ad incidere sulla crescita dell'occupazione diretta, (circa 200 tra piloti ed assistenti di volo), nelle tre basi di Milano, Venezia e Napoli. «Il nuovo piano di espansione per l'Italia - ha spiegato il direttore di EasyJet, Frances Ouseley, a Il Mattino - consolida il nostro di impegno costante e investimenti fortemente sinergici con il territorio, basati sullo sviluppo di nuova connettività sia pensando ai turisti che alla mobilità del territorio. Proseguiamo nella crescita sulle basi di Milano, Venezia e Napoli, senza dimenticare lo sviluppo negli altri aeroporti, continuando a generare un contributo importante all'economia e al turismo. Per il 2017 prevediamo di creare 200 nuovi posti di lavoro diretti e 1400 indiretti».

L'iniziativa "la cultura vola"

Ma non solo, la compagnia EasyJet, ha annunciato la collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact) per il potenziamento dell'attrazione turistica della città e dell'intera regione. Insieme hanno ideato la promozione speciale “La cultura vola”. Tutti i passeggeri che atterreranno a Napoli dal 1 aprile al 30 giugno 2017, potranno usufruirne: presentando la carta d'imbarco all'ingresso del museo, i passeggeri avranno l'occasione di acquistare due biglietti al prezzo di uno per visitare il Museo nazionale di Napoli e il Parco archeologico di Paestum.

Soddisfatta dell'iniziativa Ouseley che ha commentato: «Napoli è ricca di bellezze e sono davvero lieta che EasyJet possa contribuire anche alla valorizzazione delle opere culturali della città».

© Riproduzione riservata