Martedi 26 settembre 2017 18:26

Bufala Fest 2017, la mozzarella in difesa del marchio dop




NAPOLI «Servirà a valorizzare e difendere la mozzarella di bufala dop della Campania, l'edizione imminente del Bufala Fest». Così Antonio Rea, organizzatore della manifestazione di promozione dell’intera filiera bufalina, in programma dal 15 al 19 settembre sul lungomare di Napoli.

«Le notizie di questi giorni relative alla proposta di riconoscimento della denominazione di origine protetta per la mozzarella di Gioia del Colle, dimostra in maniera inequivocabile quanto sia opportuno attuare meccanismi di tutela e promozione dei prodotti nostrani. La nostra – ha precisato Rea – non è una posizione polemica: non spetta certamente a noi entrare nel merito dell’attribuzione di marchi ma sosteniamo con forza l’indubbia necessità di difendere ciò che è da sempre nostro patrimonio gastronomico e culturale. Da anni ci battiamo per questo e il Bufala Fest 2017 ancora una volta metterà in mostra il meglio delle realtà casearie campane ma anche i prodotti di alta qualità della filiera bufalina».

Articoli correlati

Campania, no al riconoscimento dop della mozzarella di bufala pugliese 

L'iniziativa vedrà cinque giorni di eventi, incontri, scambi culturali e attività di valorizzazione di una delle più interessanti filiere dello scenario agroalimentare del centro-sud Italia. Tra i workshop in calendario, infatti, ci sono proprio quelli curati dall'Onaf (Organizzazione nazionale assaggiatori di formaggio) per migliorare la conoscenza della mozzarella di bufala campana dop e per scoprire tutti i prodotti caseari derivati dal latte di bufala.

Sessanta in tutto gli stand, di cui 42 dedicati al food: latte, mozzarella, carne di bufala, gelati, dolci. Ma sarà possibile curiosare anche tra prodotti di alta cosmesi.

© Riproduzione riservata