Venerdi 20 ottobre 2017 05:19

Torna la Festa di Piedigrotta, tre giorni tra musica, spettacolo e religione




NAPOLI - Settembre, tempo della Festa di Piedigrotta. Ritorna puntuale la più popolare, e forse la più sentita tra le feste religiose cittadine. Il programma dell'edizione 2015 prevede una serie di eventi che si snoderà lungo tre giorni di festeggiamenti. Si inizia domani, mercoledì 9 settembre. Alle ore 21.00, nell'isola pedonale di via Galiani, tra via Caracciolo e viale Gramsci, andrà in scena "Napoli Piedigrotta Cafè Chantant" con la regia di Lara Sansone. Lo spettacolo musicale prevede la riproposizione dei grandi capolavori della melodia partenopea, con qualche accenno alla prosa dei nostri celebri autori facendo di tanto in tanto qualche incursione nella musica internazionale, per celebrare ed accogliere al meglio i tanti turisti che anno dopo anno affollano la nostra città. Canzoni, colori, sciantose, ballerine, comici, poesia, musica, seduzione, orchestra dal vivo. Venerdì 11 settembre alle ore 21.00 la festa si sposta alla Rotonda Diaz con "La Notte della Tammorra". Musica e cultura popolare si fonderanno a due passi dal mare in uno spettacolo curato da Carlo Faiello. Sul palco si alterneranno tanti suoni: dalle zampogne del Cilento alla tarantella montemaranese, dalla tammurriata vesuviana alla tammurriata dell’agronocerino-sarnese, dai tamburi della Madonna Avvocata alle fronne e canti ‘a figliola. L'edizione 2015 della Festa di Piedigrotta si concluderà sabato 12 settembre alle 22.00 con il tradizionale spettacolo pirotecnico sul lungomare Caracciolo. © Riproduzione riservata