Lunedi 20 novembre 2017 23:47

Pozzuoli Folk Festival, la musica suona sul litorale flegreo




Torna sabato 28 maggio dalle ore 18, dopo il grande successo della prima edizione del 2015, il Pozzuoli Folk Festival. L'evento nasce dalla felice intuizione delle associazioni Noi Re(si)stiamo Qui – Pozzuoli, DiversaMenteGiovani e GenerAzione Flegrea, tutte attive sul territorio puteolano. La direzione artistica di Vincenzo Prebenda farà ricalcare all’evento la strada già tracciata l’anno scorso: lanciare proposte politiche all’amministrazione, lavorando senza l’accesso ai fondi pubblici ma garantendo comunque l’accesso gratuito alla manifestazione, presentata da Lucilla Nele.

Il festival vedrà susseguirsi sul palco artisti partenopei, tra cui l’irresistibile groove dei “napulegni” TheRivati, reduci del successo del tour di presentazione dell’album "Black From Italy", il cantautore Claudio Domestico in arte Gnut, che di recente ha dato alle stampe il progetto intimista "Domestico", il duo folk-acustico Blindur, l’irriverente swing di Sabba & Gli Incensurabili. Attesissimi i musicisti della Bandabardò, a cui sarà assegnato il premio Pozzuoli Folk Festival 2016 per l’enorme contributo dato alla musica folk italiana negli anni della loro attività. Ancora, Alessio Bondi, The collettivo, Katres e Nicolò Annibale.

© Riproduzione riservata