Gnam Village, alla Città della Scienza il festival dedicato alle cucine del mondo


Si terrà alla Città della Scienza dal 13 al 16 ottobre 2016 "Intrecci – Le cucine del Mediterraneo e non solo" il festival culturale e gastronomico dedicato alle Comunità straniere presenti nella realtà napoletana: africane, asiatiche, medio orientali, dei Paesi dell’Est. Intrecci è organizzata dal G.N.A.M. Village – Città della Scienza e da Less Impresa Sociale Onlus, coadiuvati dal Comune di Napoli che ha voluto essere parte dell’iniziativa. Il Festival costituisce un'anteprima del Village, che sarà inaugurato l'11 novembre 2016 e resterà permanente alla Città della Scienza, con l'obiettivo di diffondere il valore dello scambio e dell’apertura ad altre culture attraverso eventi e attività didattiche.

Tre giorni in cui il protagonista sarà il cibo, a cui saranno affiancate altre iniziative riguardanti la cucina, la musica, la danza e la poesia.  «Non è senza significato il fatto che scegliamo di presentare in questo modo l’attività di Gnam Village – spiega Gianfranco Nappi, responsabile dei progetti strategici Città della Scienza – un messaggio rivolto al mondo, alla ricchezza delle sue culture, al valore dello scambio, della conoscenza, dell’apertura». Il festival costituisce un'occasione di unire il piacere della gastronomia ad un'esperienza sociale su vari livelli.

«La prima edizione di Intrecci vuole essere un luogo di incontro tra culture diverse – racconta Marika Visconti, Presidente di LESS IS Onlus – a Napoli vi sono tante comunità straniere che hanno voglia di conoscere e farsi conoscere, ma è sempre mancato loro un modo che potesse far emergere queste culture da condividere. Intrecci è, appunto, un luogo per offrire una vetrina d’eccellenza alle comunità straniere presenti sul territorio di Napoli». L’ingresso sarà libero, mentre le degustazioni al prezzo di 10 euro.

Qui per il programma completo.

© Riproduzione riservata