Roberto Saviano e Salvatore Esposito incontrano i fan al Centro Commerciale Campania




Maraja, Pesce Moscio, Dentino, Lollipop, Drone. Questi alcuni dei nomi dei ragazzini protagonisti del nuovo libro di Roberto Saviano. Quindicenni senza futuro e senza speranze che per questo si preoccupano solo del presente. In loro è assente la paura del carcere o della morte perché sanno che l'unica possibilità che hanno è giocarsi il tutto per tutto. La paranza dei bambini è un romanzo che racconta la complessa ascesa e affermazione di un gruppo di ragazzi nel mondo della Camorra. In un processo in cui imparano prima a diventare criminali e poi attraverso questo prendono possesso dei diversi quartieri, la Paranza si fa spazio tra i gruppi avversari e si coalizza con i vecchi boss per prenderne il posto.

Roberto Saviano torna così in libreria con un nuovo romanzo, a tre anni dall'uscita di Zerozerozero. Ci racconta con il suo sguardo implacabile il passaggio dall'età dell'innocenza alla perdita della pietà, con immagini crude e violente. Un già prossimo best seller che presenterà ai suoi fan il 21 dicembre alle 18:30, presso il Mondadori Megastore del Centro Commerciale Campania.

Al suo fianco Salvatore Esposito, interprete di Gomorra, che alla presentazione parteciperà in qualità di autore dell'autobiografia, Non volevo diventare un boss. Da figlio di umile famiglia a star grazie alla fama ottenuta interpretando il ruolo di Genny Savastano in Gomorra. Il sogno di diventare attore, mai stato contaminato da facili guadagni, e l'impegno per raggiungerlo. Un messaggio di fiducia e speranza per tutti i ragazzi che troppo spesso si lasciano tentare dalle facili scorciatoie dimenticando che, con la forza di volontà, tutti i sogni possono diventare realtà.

 

© Riproduzione riservata