Mercoledi 23 agosto 2017 08:00

Cinema, musica ed arte: l’estate 2016 del Soundgarden alla Mostra d’Oltremare




Nonostante i capricci del clima, sta finamente arrivando l'estate. Insieme alla bella stagione, torna anche Soundgarden, la rassegna dedicata a tutte le forme d'arte e divertimento della Mostra d'Oltremare. Il "giardino urbano del suono", recuperato nel 2015 dallo stato di abbandono per essere restituito all'uso cittadino, quest'anno intensificherà la sua attività con nuove proposte.  Aperto anche di giorno con il bar e l’area food, Soundgarden si suddivide in tre zone: Art Gallery, spazio chiuso per le esposizioni artistiche, Garden Bar all’aperto e Urban Floor all’aperto circoscritta dalla cornice del padiglione bruciato. Mentre la prima sarà dedicata alle attività mattutine, come esposizioni artistiche, vernissage, co-working e iniziative culturali e sociali, le altre due apriranno le porte al pubblico nella fascia serale, e saranno la location delle rappresentazioni cinematografiche, dei concerti e dei dj-set. Il programma di quest'edizione è davvero molto vasto, a partire dalla programmazione cinematografica all'aperto che prevede tre rassegne: "SoundgHard" di martedì, dedicata al cinema erotico; "Quisquilie e pinzillacchere" il mercoledì, dedicata alla commedia napoletana ed infine il giovedì con "Cult music", in cui saranno proiettate le pellicole dedicate alla musica. Dopo il successo dello scorso anno, in cui si sono esibiti artisti come Gaetano Parisio, Davis Morales e Black Coffee, anche per quest'estate in consolle si alterneranno dj nostrani e internazionali coadiuvati dalle migliori realtà della club scene partenopea. Per quanto riguarda i live, sono previsti grandi nomi, a partire dai 2Many Djs il 1 giugno. La grande apertura è prevista per giovedì 26 maggio, ma non sono ancora stati diffusi i nomi degli ospiti presenti, ma certamente non mancheranno le sorprese. © Riproduzione riservata